Vincenzo Mirra (Napoli, 1973) è laureato in Scienze e Ingegneria dello Spazio e ha partecipato allo sviluppo di importanti programmi spaziali internazionali collaborando con le maggiori agenzie e industrie aerospaziali europee.

Vive a Pisa dal 2005 dove lavora nel settore delle certificazioni di organizzazioni, sistemi, prodotti e tecnologie aerospaziali.
Ma com’è, direte allora, che un ingegnere aerospaziale si mette a scrivere poesie?
Vincenzo lo fa da quando era ragazzo e dalla sua finestra di casa vedeva il mare. Forse per quello spirito artistico e creativo che è innato in tutti quelli che hanno la fortuna di nascere napoletani, o forse è per la sua sensibilità lirica e umana che egli è poeta.

Fanno parte del suo linguaggio poetico, le raccolte edite: Isole (Augh! Edizioni, 2016), Sursum corda. Ad ovest dei versi (Augh! Edizioni, 2018) e Moleskine. Poesie a matita (Edizioni Ensemble, 2019). Per le sue poesie, Mirra è stato incluso tra i poeti vincitori del Premio Internazionale di Poesia Michelangelo Buonarroti (edizione 2018) ed è stato selezionato da Aletti per la prestigiosa Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei (edizione 2019). Per la capacità di combinare in poesia elementi lirici con altri legati a processi di natura cognitiva (percezione, immaginazione, memoria, pensiero scientifico) e di mantenere in un equilibrio armonioso la relazione tra osservatore e osservato, tra poeta e mondo circostante, in alcuni saggi critici è stato considerato come precursore di una nuova corrente poetica: la poesia quantistica.
E’ promotore del movimento poetico Zut! e di numerose iniziative culturali legate alla poesia, collabora con diversi spazi e associazioni culturali del territorio di Pisa, ed è inoltre molto attivo nella promozione degli aspetti sociali della lettura ad alta voce nelle scuole.
Oltre alla scrittura poetica Mirra è anche autore di libri per ragazzi orientati alla divulgazione scientifica. Per Carmignani Editrice nel 2019 ha pubblicato nella Collana Giovani il racconto fantastico “Il sogno di Bruce. Un viaggio tra le stelle”, una storia poetica per giovanissimi lettori, e il romanzo scientifico per ragazzi “Viaggio ai confini dell'Universo (e oltre)”, che propone un affascinante viaggio nelle scoperte scientifiche, dalle rivoluzioni di Galilei ed Einstein, alle teorie di Newton e di Hawking, fino alle recenti scoperte dell’astronomia gravitazionale. Per il suo carattere divulgativo il libro è stato adottato nei programmi di importanti fondazioni e rassegne scientifiche.
Con Carmignani Editrice è anche ideatore della Collana Scienze da lui stesso diretta.
Cura personalmente il suo blog Beaufort, scritture al vento e taccuini di mare e ha pubblicato, per il webmagazine “Gli Scrittori della porta accanto”, il racconto scientifico in otto puntate “Dei buchi neri e di altre stelle o quasi stelle dell’Universo”. Mirra è anche autore di testi per canzoni (La Fantasia del vento e La Canzone del sorriso e del coraggio, 2eMMe Studio, 2019) e ha collaborato alla scrittura di alcune produzioni artistiche e per il teatro. E’ stato autore e conduttore del recital “ISOLE nel calice: Di-versi e Di-vini” (presentato nel programma “Dialoghi nel Mediterraneo” della rassegna “Slow Food Marina Slow 2017” di Marina di Pisa) e alcuni suoi testi inediti sono stati utilizzati per l’adattamento teatrale di un lavoro ispirato a “I viaggi di Gulliver” (Teatro di Vicopisano, 2017). Partecipa a corsi e laboratori attoriali e di lettura espressiva e corale, come per Le Letture della Normale, organizzate dalla Scuola Normale Superiore.
Vincenzo è il papà di Benedetta, Matteo e Francesco, e sogna di visitare tutto il pianeta insieme a loro.

*********************************************************************************************
Tra le iniziative ideate e curate da Mirra ci sono: le rassegne poetiche “Caffè corretto in versi” per il Caffè Letterario Volta Pagina e “Poesia in Cantiere” e “Officine in versi” per lo spazio culturale Officine Garibaldi; la tappa pisana dell’iniziativa nazionale “Assalto alla poesia” ideata dal poeta paesologo Franco Arminio; il progetto di lettura ad alta voce dei libri della collana per bambini “A Marianeve” (Pacini Editore); il concorso artistico per le scuole e la manifestazione Il sorriso di Marianeve alla Stazione Leopolda (Pisa, ottobre 2018); la registrazione dell’audiolibro Fiabe, sorrisi, lupi e principesse (è sua la voce del pescatore nella fiaba Il gatto Cleo); il Festival del libro del mare di Marina di Pisa; il reading poetico-musicale “Letteratura delle Isole e Poesie del Mare” per la Biblioteca comunale SMS di Pisa.

Pagine e contatti social:

  • Blog: Beaufort, scritture al vento e taccuini di mare https://isolitudine.wordpress.com/
  • Facebook: profilo personale @vincenzo.mirra
  • Pagina Autore Vincenzo Mirra https://www.facebook.com/ilsognodellestelle
  • Pagine dedicate alle pubblicazioni di poesia: ISOLE (https://www.facebook.com/isoleinversi/) e Sursum corda (https://www.facebook.com/quattroversicardinali/)
  • Instagram: @vincenzo.bmf e @isoleinversi
Al Bar della Poesia
OnLine 30 Novembre 2020 tra
000
00
00
00